Ebbene sì, da quando è sfumato l’accordo fra Meta e SIAE molti Reels su Instagram sono improvvisamente diventati muti e gli utenti hanno iniziato a chiedersi che fine abbia fatto l’audio dei propri Reels.
Passi per la musica ché si, è importantissima per un video ma si può sempre sostituire con un’altra base audio. Il problema maggiore riguarda le ore di voce propria che molt* influencers/creators hanno affidato a Meta nel corso dei mesi tramite i loro Reels.

C’è chi propone di intraprendere una class action e chi tutto sommato avendo solo pochi Reels penalizzati si è mess* con la santa pazienza a ridoppiarli uno per uno, magari pensando positivo e cogliendo l’occasione per dare una refreshata a vecchi video da riproporre con un nuovo sound.

C’è poi chi invece, vista l’enorme mole di contenuti originali interessati, si dispera per le tonnellate di lavoro perse per sempre. E non parliamo solo dei vari secondi dei singoli Reels. Dietro a ogni video di pochi secondi possono esserci anche ore. Di doppiaggio, di montaggio, di stesura dei testi da registrare…

In un recente articolo su ilgiornale.it, Michele Lettera ipotizza una soluzione alla quale scommettiamo che tutti abbiamo pensato anche solo di sfuggita. Quella cioè di agire sui vecchi contenuti ed eliminare i brani mantenendo la traccia vocale. Prosegue però dicendo che purtroppo non è una soluzione applicabile in quanto Meta permetterebbe sì di ricaricare un nuovo brano non coperto da copyright ma non di separare la voce dal brano.

Vero. Meta questa possibilità non ce la offre. Ma la rete si. E in modo del tutto gratuito.

Con questa breve guida vogliamo darti una mano a recuperare la traccia audio del tuo Reel, separare la musica dalla tua voce e riutilizzare quest’ultima da sola. Il tutto in modo completamente gratuito – e ridicolmente semplice!

Che fine ha fatto la traccia audio del mio Reel ora muto?

In molt* hanno temuto che nella rimozione della musica coperta da copyright da parte di Meta, fosse andata persa anche il voiceover. Che insomma si fosse gettato, come si suol dire, il bambino insieme all’acqua sporca.
Ci teniamo subito a rassicurarti: i tuoi audio ci sono ancora tutti. Sono semplicemente oscurati.

Premesso ciò, veniamo al succo della faccenda:

Come recuperare la traccia audio di un Reel

Recuperare l’intero audio di un video è semplicissimo. Ti basterà cercare su Google “instagram audio download” e selezionare il sito che preferisci fra quelli che offrono il servizio gratuitamente.
Noi per questa guida abbiamo provato a recuperare l’audio di uno dei Reels dei magnifici di.pazza grazie con i primi due risultati ottenuti, cioè https://instavideosave.net/audio/ e https://reelsdownloader.io/audio.

Si sono rivelati entrambi veloci e superintuitivi.

Basta copiare il link del Reel del quale vuoi recuperare l’audio, incollarlo nell’apposito spazio e scaricare l’mp3 che verrà generato in pochi secondi.

Nel video viene utilizzato https://reelsdownloader.io/audio ma il funzionamento è praticamente uguale per tutti gli altri siti analoghi. Abbiamo deciso di mostrare questo solo perché ci ha restituito un (finto?) errore che abbiamo pensato potesse mettere in difficoltà qualcuno e quiiindi… don’t worry bee happy! Se dovessi optare per questo sito e apparirti questo errore, clicca nuovamente su get.

Come separo la musica protetta da copyright dalla mia voce?

Incredibile ma vero: praticamente nello stesso modo!

Stavolta su Google cerchiamo “Separate vocals and music online”, cerchiamo un sito che offra il servizio free e che ci ispiri maggiormente fiducia.

Anche stavolta abbiamo testato i primi due risultati, vale a dire https://vocalremover.media.io/app/ e https://vocali.se/en

Carichiamo il file mp3 con la traccia audio completa precedentemente scaricato e il servizio scelto farà il resto. Ci troveremo così due tracce ben distinte: in una solo la musica, nell’altra solo la tua voce.

Alcuni siti (come in questo del video) pongono dei limiti di tempo o di quantità di files modificabili per la versione free.

Le prove che abbiamo fatto son state con tutti siti che offrivano l’estrazione e la separazione delle tracce in modo gratuito conferendo dei risultati ottimali.

Ci sono servizi a pagamento più personalizzabili con i quali ottenere risultati sicuramente migliori ma lo scopo di questa mini-guida non era tanto dirti quale servizio scegliere quanto mostrarti i passaggi necessari a ripristinare la tua voce. Gli strumenti che deciderai di scegliere saranno una tua scelta!

Per qualsiasi dubbio puoi sempre fissare una consulenza online o telefonica con noi!

NB: Quanto esposto nel presente post è dichiarato esclusivamente a titolo divulgativo e esso:
– non costituisce suggerimento all’azione;
– non prende posizione sulla controversia tra Metà vs. Siae;
– non costituisce pubblicità o suggerimento all’acquisto;
– non costituisce suggerimento a eseguire le operazioni sopra indicate.

Per conseguenza Studio Hive:
– non percepisce alcuna remunerazione dalle piattaforme citate;
– non è responsabile per l’uso proprio o improprio fatto dall’utente, delle informazioni proposte nel post;
– resta manlevata da ogni eventuale conseguenza legale legata all’utilizzo degli strumenti e delle strategie riportate nel post;
– non risponde della qualità dei dati ottenuti mediante le operazioni menzionate nel post;
– non è responsabile di qualsivoglia danno subito dagli utenti e\o da tutte le parti nel post menzionate;
– non è responsabile per l’uso improprio dei dati, delle informazioni, delle strategie e dei contenuti oggetto del presente post;
– non è responsabile di qualsivoglia conseguenza legale dovuta all’utilizzo delle informazioni e delle strategie riportate nel seguente post.

Articoli simili